Racchette da neve, sci di fono e parapendio sul Monte Cuzzo in Alto Adige

Altre attività invernali a Maranza

Sci ma non solo sull’altopiano di Maranza: lontano dalle piste ci sono innumerevoli attività che permettono di esplorare le bellezze del territorio. Durante una passeggiata con le racchette da neve si attraversano boschi innevati e si raggiungono cime panoramiche. Due mete appaganti sono ad esempio il belvedere Stoanamandln di Spinga e il Giogo d’Asta.

Altrettanto appaganti sono le escursioni a piedi: degni di nota sono i sentieri preparati nell’incontaminata Valle di Altafossa e il percorso che da Valles porta alla pittoresca malga Fane dove i due gestori deliziano gli ospiti con le specialità locali. Il ritorno avviene a piedi o in slitta.

winterakt_1.jpg Gitschberg
winterakt_2.jpg

Un duplice piacere è quello dello sci di fondo che unisce il movimento alle bellezze della natura. A Maranza gli amanti degli sci stretti hanno a disposizione quattro tracciati: quello di Altafossa, la pista Lobenweg - rifugio Bacherhütte, il giro circolare di Valles Vals e il percorso sull’Alpe di Rodengo. Il tour di 15 km in quota dall’Alpe di Rodengo all’Alpe di Luson è considerato uno dei più belli della regione. A fare da cornice ci sono niente di meno che le meravigliose Dolomiti.

E per chi è alla ricerca di nuove avventure invernali ci sono il parapendio sul Monte Cuzzo e l’arrampicata su ghiaccio sulla cascata della Val di Fundres.

winterakt_3.jpg
winterakt_4.jpg Gitschberg